come lavare i capi con strass

Sharing is caring!

La prima domanda che mi viene posta dai clienti che acquistano un’applicazione di borchie o strass termoadesivi è ‘come si applicano?’ ma c’è un’altra domanda che mi viene posta, anche se meno frequente, ed è ‘come si lavano le t-shirt o i capi con strass applicati?’.

Rispondo con poche e semplici istruzioni. I capi con strass possono essere lavati sia a mano che in lavatrice, l’importante è evitare candeggina (o detergenti aggressivi) e il lavaggio a secco con percloroetilene.

In lavatrice lavare a rovescio, o inserendo il capo all’interno di un sacchetto di stoffa o una federa, evitando così l’attrito con parti metalliche o rigide di altri indumenti. E’ consigliabile non superare la temperatura di 40°, le eccezioni vanno valutate secondo lo stato dell’applicazione e l’eventuale usura del tessuto.

Personalmente ritengo preferibile il lavaggio in lavatrice a quello a mano ma, nel caso si renda necessario quest’ultimo, evitate di strofinare troppo il capo.

Si può stirare tranquillamente al rovescio o al dritto, con o senza vapore, e se col tempo o per vari motivi comincia a allentarsi la presa sul tessuto, si può riattivare la colla tenendo il ferro fermo sopra gli strass si scioglierà e risolidificherà, anche se non sarà proprio come la prima applicazione e non potrà ripetersi per sempre.

Se gli strass si staccano? Beh, col tempo è sicuramente possibile che qualche strass si stacchi e se vogliamo porvi rimedio possiamo posizionare degli strass sfusi nei punti in cui mancano; per facilitare questa operazione usate della pellicola adesiva termoresistente (potete tenere da parte anche quella della scritta o del disegno che avete applicato, conservandola con la carta protettiva attaccata).

Un’ultima raccomandazione.. per una buona durata della vostra decorazione seguite bene le mie istruzioni per l’applicazione.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *