Upcycling: da gonna ad abito


Da una gonna lunga, ferma nell’armadio da troppi anni, ho ricavato questo abitino con pochissimo lavoro.

La gonna era lunga a portafoglio chiuso, in maglina di viscosa e poliammide; la cinta in vita fatta con nastri di raso utilizzati anche per chiudere. 
 
Ho usato: gessetto, spilli, forbici, filo per imbastire e filo blu, ago, macchina da cucire.
 
Ho rimosso la cintina di raso, aperto le piccole pince sul davanti e aperto le cuciture lungo i fianchi per 25/30 cm.

 

A pochi cm di distanza dalla fine delle due riprese posteriori le ho proseguite togliendo fino a 3 cm al punto vita e proseguendo a sfinire per una lunghezza di circa 40 cm esclusa la ripresa già presente.

 

Togliendo circa 3 cm anche sul punto vita davanti ho sfinito le riprese verso il basso, verso l’alto le ho congiunte alle riprese del seno che partivano dallo scalfo manica.

 

 
Ho tagliato gli scalfi maniche davanti e dietro, tagliato il girocollo davanti e dietro; tagliato con la stessa linea del girocollo anche la sovrapposta di tessuto doppio sul davanti.
 
Cucito tutto con la macchina da cucire; sistemato la sovrapposta con dei punti per fermare il lato interno e, sul lato sinistro, messo un bottoncino automatico coperto da un fiocchetto fatto con il nastrino tolto in precedenza dalla cinta.
 
Questo è tutto ed è da prendere come semplice suggerimento, ognuno dovrà adattare le misure e le linee alle proprie misure in riferimento al materiale di partenza che ha a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *