stampa su tovagliolo

Vediamo come stampare un’immagine su tovagliolo da utilizzare per lavori di decoupage e decorazioni varie.

Il materiale che ci occorre è prima di tutto la stampante a colori, un foglio di acetato formato A4, tovaglioli bianchi lisci, nastro adesivo, e, ovviamente, il computer.  












Tagliare a metà il tovagliolo e rimuovere l’eventuale bordo decorato a rilievo lasciandone solo 1-2 cm dove andrà  attaccato l’adesivo.
Il foglio misura 21×30 cm quindi il lato lungo dovrà essere tagliato di 28 cm circa e il lato corto non dovrà superare i 19 cm. Se il tovagliolo è piccolo come nel mio caso, avremo  circa 16-17 cm.

Mettere l’adesivo intorno a tutti i margini, facendo attenzione a stenderlo più liscio possibile. Eventuali pieghe possono far sporcare il foglio in fase di stampa.

 Preparare un file di immagini da stampare. Nel posizionare le immagini sul foglio bisogna tenere conto delle rotelle di scorrimento della stampante che tendono ad arricciare il tovagliolo (vedi foto della stampa).

Nel caso della decorazione delle uova in stile porcellana di Sèvres si può contornare il disegno per facilitare, successivamente, il ritaglio.

Mettere il foglio di acetato con tovagliolo sulla stampate e avviare il processo di stampa. 

E’ bene seguire con attenzione l’avvio della stampa per fare in modo che il foglio inizi a scorrere correttamente.

La stampa prosegue e nella mia stampante potete vedere che nei punti in cui il tovagliolo si arriccia il fondo si sporca. Tutto dipende dalla stampante che si ha a disposizione, si fa quel che si può per avere un disegno il più possibile pulito ma, in questo caso, avendo più soggetti nello stesso foglio, si può sempre scegliere quello che riesce meglio.                   

Finita la stampa, staccare il nastro adesivo dal foglio di acetato facendo attenzione a non strappare il tovagliolo.
Ora staccare il nastro adesivo dal tovagliolo, sempre con delicatezza per non strappare il tovagliolo.

Ed ecco il nostro tovagliolo pronto per decorare le uova o per altri lavori di decoupage.

primavera 2015, uova decorate in stile porcellane di Sèvres

Primavera tutta bella
che cos’hai nella cestella?
Io vi porto biancospini,
nidi nuovi d’uccellini,
erbe e fiori lungo i fossi,
alberelli bianchi e rossi,
cori di ranocchi e rane,
dolci suoni di campane.

Primavera di Romana Rampato

  Mai come quest’anno ho aspettato con trepidazione l’arrivo della Primavera (segno dell’età che avanza). Ci sono molti progetti da realizzare, rimandati da tempo nell’attesa della stagione mite.

Devo dire che, nonostante il cambiamento delle stagioni non sia mai improvviso ma lento e graduale, il mio risveglio dal letargo invernale è iniziato in pieno, con belle promesse e voglia di fare.

Queste uova decorate sono il mio saluto alla primavera; nei prossimi giorni (tempo permettendo) illustrerò le varie fasi della realizzazione: dallo svuotamento dell’uovo alla rifinitura finale.



La decorazione è facile poiché per rendere il lavoro più veloce viene usata la tecnica del decoupage, ma è possibile anche dipingerle a mano. I motivi sono ripresi dalle porcellane di Sèvres, quelle che ritengo più tipiche: con fondo molto colorato e base del decoro bianca.

Anticipo in sintesi i passaggi: svuotamento dell’uovo; chiusura del buco; preparazione del fondo bianco; stampa dei disegni su tovagliolo; applicazione dei disegni; colore di contorno; lucidatura; doratura con colore a rilievo.