tessitura pied de poule con pannolenci

Sharing is caring!

 

  Oggi vedremo come tessere (senza telaio), in modo semplice e veloce, delle strisce di stoffa per formare il famoso disegno Pied de Poule.

Per semplificare la spiegazione ho alternato soltanto 2 strisce per colore, spesso se ne usano almeno quattro o più. Il metodo è valido sia per tessitura con fili che con nastri di diverso tipo; utilizzando i fili però dovremmo escogitare altri sistemi per appuntarli.
Servono solo strisce di stoffa in due colori e spilli.
Utilizzando strisce di pannolenci è importante tagliarle almeno di 15 mm, troppo piccole tirandole si restringerebbero o potrebbero spezzarsi.
Vi darò soltando una breve spiegazione, per il resto le foto sono sufficienti a spiegare i vari passaggi.
In questo esempio ho utilizzato un pezzo di pannolenci più grande che ha fatto da base e mi ha consentito di procedere in modo più preciso.

Si inizia appuntando, nell’angolo in alto a sinistra, due strisce (nel mio caso una viola verticale e una turchese orizzontale) la viola sta sopra.

Si procede appuntando altre strisce orizzontali alternando i colori a 2 a 2 (2 viola, 2 turchesi, ecc.) oltre ad alternare i colori si alternano le sovrapposizioni ma ad una ad una. Come vedete dalla foto la prima orizzontale (azzurra) stava sotto quindi la seconda (viola) va sopra, la terza ancora sotto ecc.

Il discorso dell’alternare i colori a 2 a 2 e le sovrapposizioni ad una ad una è l’unica cosa da fare, non serve altro.

Se volete avere meno strisce ‘tra i piedi’ mettete prima tutte le strisce orizzontali appuntandole alla prima verticale; in seguito potete appuntare le strisce verticali una alla volta, intrecciando con tutte le orizzontali ogni nuova striscia appuntata prima di passare alla successiva.

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *